What is the Endocannabinoid System?

Pubblicato di Drop CBD

A differenza di molti altri sistemi corporei che conosci e ami, come il sistema nervoso e il sistema digestivo, il sistema endocannabinoide (ECS) è stato scoperto solo di recente, all'inizio degli anni '90.

E 'stato scoperto così di recente, infatti, che è stato chiamato Dopo la pianta di cannabis. Questo perché gli endocannabinoidi costituiscono parte dell'ECS, e hanno una notevole somiglianza con i cannabinoidi che si trovano nella canapa, marijuana e altri ceppi di cannabis.

L'ECS è anche unico nella sua funzione primaria. A differenza di altri sistemi, che si concentrano su sistemi specifici all'interno del vostro corpo, come il processo digestivo, l'ECS lavora per mantenere tutti gli altri sistemi funzionano sano. Questo è l'obiettivo principale dell'ECS: omeostasi sana.

Continua a leggere per scoprire come l'ECS raggiunge questo importante obiettivo. Discuteremo anche di come i cannabinoidi esterni, come THC e CBD, interagiscono con i recettori dei cannabinoidi del tuo corpo.

Cos'è il sistema endocannabinoide?

Il sistema endocannabinoide è responsabile per mantenere il vostro corpo in uno stato di omeostasi ottimale. In altre parole, l'ECS lavora per mantenere il tuo corpo in una condizione stabile dove tutto funziona al meglio, nonostante ciò che potrebbe essere in corso al di fuori di te.

Ad esempio, il tuo ECS mira a mantenere la frequenza cardiaca costante e la temperatura corporea entro un intervallo prestabilito, indipendentemente dalla temperatura esterna o se ti stai allenando. Se l'ambiente esterno costringe il tuo corpo a reagire, ad esempio diventando caldo quando ti alleni in una stanza calda, il tuo ECS ti fa sudare in modo da poterti raffreddare di nuovo. Il tuo corpo è al suo massimo quando è in uno stato di equilibrio, quindi l'ECS lavora con i vari sistemi del tuo corpo per mantenere questo equilibrio.

Tre elementi principali comprendono il sistema endocannabinoide:

  • Endocannabinoidi: Gli endocannabinoidi sono simili ai composti chimici trovati nella cannabis, come CBD e THC, che sono chiamati cannabinoidi. Il prefisso "endo" negli endocannabinoidi sta per endogeno, riferendosi al fatto che questi cannabinoidi sono prodotti internamente dal tuo corpo. I ricercatori hanno identificato due endocannabinoidi principali nell'ECS: anandamide e 2-AG.
  • Recettori cannabinoidi: I recettori dei cannabinoidi si trovano sulla superficie delle cellule in tutto il sistema nervoso e il tuo corpo. Gli endocannabinoidi, così come i cannabinoidi esterni che ingerisci, possono legare a questi recettori, permettendo loro di comunicare con vari sistemi nel tuo corpo e ripristinare l'equilibrio dove necessario. I due principali tipi di recettori dei cannabinoidi sono i recettori CB1 e CB2.
  • Enzimi: Dopo che gli endocannabinoidi si sono legati ai recettori dei cannabinoidi e hanno servito il loro scopo, gli enzimi nel tuo lavoro ECS per abbatterli, impedendo loro di sovracorreggere. Proprio come ci sono due endocannabinoidi, ci sono due enzimi principali per scomporli. Gli enzimi FAAH scompongono gli endocannabinoidi anandamide, mentre gli enzimi MAGL si rompono gli endocannabinoidi 2-AG.

Tutti questi elementi lavorano insieme per aiutare il sistema endocannabinoide a mantenere uno stato di omeostasi nel tuo corpo.

Quali funzioni regola il sistema endocannabinoide?

Sopra, abbiamo usato un esempio di surriscaldamento durante l'elaborazione, ma molte funzioni biologiche traggono vantaggio dal funzionamento all'interno di una gamma sana. Il sistema endocannabinoide può aiutare a regolare tutte queste funzioni biologiche, tra cui il vostro:

  • Appetito e digestione
  • Temperatura
  • Funzione immunitaria
  • Infiammazione
  • Controllo del motore
  • Umore
  • Memoria
  • Dormire
  • Risposta al dolore e al piacere

L'ECS è in grado di regolare queste funzioni attraverso la sua comunicazione con il sistema nervoso, il sistema digestivo e il sistema immunitario, attraverso i recettori dei cannabinoidi. Sebbene ne esistano altri, ad oggi i ricercatori si sono concentrati principalmente su due recettori dei cannabinoidi:

  • Recettori CB1 si trovano nel sistema nervoso centrale, che consiste nel cervello e nei nervi del midollo spinale.
  • Recettori CB2 risiedono nel sistema nervoso periferico, che consiste dei nervi situati in tutto il resto del corpo (consentendo al cervello di comunicare con queste aree), così come il sistema digestivo e immunitario.

Poiché i recettori dei cannabinoidi si trovano in tutto il corpo, il tuo ECS è in grado di agire con precisione ogni volta che affronta un problema di squilibrio in uno dei tuoi sistemi corporei. Può individuare un'area con infiammazione e indirizzare il problema in particolare, piuttosto che influenzare altri sistemi e buttare più cose fuori whack.

In che modo CBD e THC influenzano il sistema endocannabinoide?

Grazie al sistema endocannabinoide del nostro corpo, i cannabinoidi naturali della pianta di cannabis, come CBD e THC, possono anche legarsi ai recettori dei cannabinoidi e influenzare il tuo corpo. Tuttavia, questi due cannabinoidi interagiscono in modo diverso con il sistema endocannabinoide del tuo corpo.

Come l'anandamide endocannabinoide, Thc si lega ai recettori CB1 nel cervello. Anandamide ha un effetto calmante sul cervello, mentre THC produce una sensazione di essere alto o lapidato. Gli enzimi FAAH possono abbattere l'anandamide, ma non sono così efficaci contro il THC, motivo per cui il bastone "alto" intorno per un tempo più lungo.

Mentre il THC è noto per la sua alta, la sua attenzione sui recettori CB1 nel cervello ha altri, effetti terapeutici legati alla funzione del cervello, come l'insonnia e sollievo dal dolore.

Cbd, d'altra parte, può interagire con e legare con entrambi i tipi di recettori: i recettori CB1 nel cervello così come i recettori CB2 in tutto il corpo. Di conseguenza, e gli effetti benefici possono essere distribuiti in tutto il corpo, alleviare le condizioni mentali come l'ansia così come gli spasmi muscolari, dolore, e infiammazione. Non c'è anche nessun "alto" associato al CBD.

CBD colpisce anche il vostro ECS inibendo l'enzima FAAH, che si rompe anandamide. Anandamide produce un effetto calmante, quindi bloccando l'enzima FAAH che lo scompone, CBD può essere utile nel trattamento di disturbi d'ansia.

L'omeostasi svolge un ruolo importante nella nostra salute generale. Dal momento che i cannabinoidi esterni come il CBD possono legarsi ai nostri recettori cannabinoidi così come gli endocannabinoidi che i nostri corpi producono naturalmente, i ricercatori stanno scoprendo che i prodotti CBD possono avere ampia portata terapeutica per vari problemi di salute, tra cui ansia, insonnia, cancro e altro ancora.

Fonte: https://www.cbdoil.org/endocannabinoid-system/