CBD for cancer: Everything you need to know

Pubblicato di Drop CBD

Cannabidiol o CBD, è uno di molti cannabinoids nell'impianto di hashish che ottiene la popolarità nel mondo di medicina naturale perché sembra offrire al corpo molti vantaggi. Mentre c'è un po' di dibattito intorno al tema, alcune persone consigliano di usare CBD nella cura di cancro.

Sebbene sia troppo prematuro per fare qualsiasi richiesta su CBD per cura di cancro, questo composto può aiutare a dirigere sintomi che succedono a causa di questa malattia o il suo trattamento.

È importante annotare che CBD non è lo stesso come tetrahydrocannabinol (THC), che è cannabinoid attivo in hashish che causa un «alto» quando una persona lo fuma o ingerisce. I ricercatori anche guardano la possibilità di utilizzazione CBD per trattare l'ansiae dolore cronico.

Mentre i risultati iniziali di piccoli studi di celle di cancro e CBD promettono, non sono conclusivi.

In questo articolo, impari gli effetti di CBD su cancro e come può aiutare ad alleviare gli effetti collaterali di cure di cancro.

CBD come una terapia complementare

La maggioranza della prova disponibile suggerisce che CBD e terapie di hashish possono completare la cura di cancro. CBD può aiutare la gente con cancro da:

Appetito stimolante

La parte su olio di PinterestCBD può aiutare ad alleviare il dolore e stimolare l'appetito.

Molte persone che passano attraverso nausea di esperienza di cura di cancro e perdita di appetito.

Questi sintomi possono farlo difficile per loro a mantenga un peso sano.

Il hashish ingerito che consegna THC e altro cannabinoids alla circolazione del sangue può aiutare a stimolare la Fonte appetiteTrusted, ma non c'è prova che CBD solo può avere questo effetto.

Sollievo di dolore

Sia il cancro sia il suo trattamento possono condurre a dolore. Il cancro spesso provoca il dolore a causa d'infiammazione, pressione su organi interni o lesione di nervo. Quando il dolore è grave, può perfino diventare resistente a opioids, che sono il dolore potente relievers.

CBD indirettamente funziona sui recettori CB2, che possono aiutare con sollievo di dolore molto diffuso riducendo l'infiammazione.

THC funziona sui recettori CB1, che possono essere utili per dolore che deriva da danno di nervo.

Nausea

Il hashish e cannabinoids come CBD possono anche essere utili per la gente con cancro che sente la nausea regolare e il vomito, particolarmente quando questo è a causa di chemioterapia.

Comunque, l'effetto di antinausea sembra venire da THC in hashish, piuttosto che da CBD. La gente che ricorre il hashish di tentativo per ridurre la nausea deve prepararsi per gli effetti psicoattivi potenziali di THC in prodotti di hashish prescritti e discuterli con un dottore.

Molte persone trovano il sollievo da dosi basse di THC. Le versioni di prescrizione di THC sintetici che hanno meno effetti collaterali sono disponibili.

CBD per prevenzione di cancro

Alcune persone si chiedono su utilizzazione di hashish o CBD per prevenire il cancro. National Cancer Institute (NCI) ha Sperato che la Fonte ha fatto una revisione di studi numerosi riguardo al collegamento fra hashish e cancro e ha constatato che la ricerca ha mescolato risultati.

Una Fonte studyTrusted più vecchia di 64.855 uomini dagli Stati Uniti ha constatato che l'uso di hashish non ha aumentato il rischio di cancri legati al tabacco. Comunque, questo stesso studio anche constatò che gli utenti di hashish maschili che non hanno mai fumato il tabacco ebbero un rischio aumentato di cancro della prostata.

D'altra parte, gli autori del 2015 studyTrusted la Fonte trovarono un rapporto promettente tra cancro di vescica e hashish. Dopo essersi adattato per parecchi fattori, constatarono che gli utenti di hashish ebbero un rischio di 45 percento più basso di cancro di vescica sviluppante.

Mentre la ricerca ha mostrato che il fumo di hashish ancora produce agenti cancerogeni, il collegamento fra marijuana inalata e cancro rimane inconcludente.

Comunque, l'ingerimento l'estratto di CBD non espone il corpo agli stessi agenti cancerogeni che fumo di marijuana. Gli studi più a lungo termine in esseri umani sono necessari per determinare quale ruolo, se del caso, CBD deve giocare nella prevenzione di cancro.

Può CBD curare il cancro?

Non ci sono attualmente grandi prove cliniche che investigano l'uso di hashish o cannabinoids come una cura di cancro. I piccoli studi pilota esistono, ma la ricerca è ancora nelle sue prime fasi.

Nel 2016, i ricercatori annotarono che l'uso di cannabinoids mostra la promessa nella lotta contro cancro. Gli autori hanno constatato che cannabinoids sembrano di inibire la crescita di molti tipi diversi di celle di tumore in entrambe le provette e modelli di animale.

Comunque, anche hanno annotato che alcuni dosaggi o tipi di cannabinoids potrebbero sopprimere il sistema immunitario, permettendo ai tumori di crescere incontrollati. Molto più ricerca è necessaria per scoprire gli usi terapeutici possibili di cannabinoids in cura di cancro.

Effetti collaterali di CBD

Se una persona smette di prendere CBD, possono sentire l'insonnia.

I recettori cannabinoid nel cervello non funzionano la stessa strada che molti altri recettori della droga.

Per questo motivo, ci può essere un rischio più basso di effetti collaterali.

A differenza di medicazioni tradizionali per direzione di dolore, non ci sono dosi letali apparenti di CBD. Questo è perché il farmaco non intacca il sistema nervoso centrale nel modo che gli oppiacei fanno.

Comunque, i recettori cannabinoid sono molto diffusi nel corpo, quindi CBD intacca non solo il cervello ma anche molti altri organi e i tessuti.

Gli studi in scala ridotta hanno constatato che la gente generalmente tollera CBD bene, ma alcuni individui possono provare effetti collaterali miti.

Questi includono:

  • stanchezza
  • diarrea
  • cambiamenti in appetito
  • cambiamenti in peso

CBD può anche interagire con una gamma di medicazioni e causare il danno di fegato. Queste medicazioni includono:

  • antibiotici
  • antidepressivi
  • medicazioni di antiansia
  • medicazioni di antisequestro
  • sangue thinners
  • farmaci di chemioterapia
  • muscolo relaxers
  • sedativi o materiale didattico di sonno

Può essere necessario parlare con un dottore su utilizzazione di prodotti di CBD, siccome possono anche interagire con un po' di materiale didattico sovracontrario e supplementi. La gente deve esercitare la prudenza prendendo CBD di fianco a medicazioni di prescrizione che avvertono su interazioni possibili con Fonte grapefruitTrusted.

La tossicità di fegato aumentata è un effetto collaterale possibile di CBD. In uno studio del 2019 nella rivista Molecules, i ricercatori hanno amministrato dosi variabili di CBD a topi. I topi che riceverono dosi più alte provarono il danno di fegato tra 1 giorno.

Le prove cliniche di Epidiolex — la marca della medicazione CBD che il Cibo e l'amministrazione Della droga (FDA) hanno approvato curare l'epilessia — non hanno trovato nessun indizio di dipendenza fisica. Comunque, i fabbricanti di Epidiolex anche avvertono del suo potenziale per causare problemi di fegato nelle informazioni di sicurezza del prodotto.

Come la nota Sorgente NCITrusted, CBD inibisce enzimi specifici che possono essere importanti per terapie di cancro. Le cure di cancro che contano su questi enzimi potevano essere meno efficaci se una persona prende CBD.

Rosticceria

Mentre CBD proprio infatti sembra essere un composto benefico per molti sintomi di cancro, nessuna ricerca scientifica suggerisce che CBD può essere una cura di cancro efficace.

Cannabinoids e hashish stesso possono avere il loro posto come un trattamento complementare in alcuni casi, per esempio, per la gente che deve aiutare il dolore cronico dirigente e la nausea.

La gente deve sempre parlare con un dottore prima di usare CBD o qualsiasi altro composto durante cura di cancro per garantire che non reagirà con nessuna delle medicazioni che prendono.

 

Source: https://www.medicalnewstoday.com